Vittorio Pagano, poesie e treni sempre in fuga

Ho sognato di treni sempre in fuga, /con un viso di diavolo: momenti/sudati, insudiciati, quando gli occhi pensano/…ed una pozza si prosciuga nella sabbia incapace…

Girolamo Comi

…ho fame ancora di cose terrestri, di oscuri umori di vita, di forme tanto più dolci quanto più vi dorme la morte… Girolamo Comi, l’esoterista.…